fbpx

Google Meet: numero di partecipanti, chiarimenti ed alternative.

Numero di partecipanti in Google Meet
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Pur essendo uno degli argomenti fra i più discussi sui gruppi social di Amministratori G Suite for Education ci ritroviamo ancora a parlare del numero massimo di partecipanti ad una stanza Meet.

Qual è l’obiettivo? Far chiarezza sull’argomento e proporti le possibili alternative per affrontare il problema. 

In effetti non mi piace parlare di problema, ma durante tutto il primo periodo di Lockdown ed avvio alla Didattica Digitale, Google ci ha abituati ad un utilizzo di Meet senza limiti quindi, la scelta di abbassare il numero partecipanti a 100 ha un pò spiazzato tutti.

Ed anche nella Live con il Lead di Google for Education Italia, Marco Berardinelli, non sono mancate le domande in merito alla difficoltà di organizzare Collegi Docenti con più di 100 partecipanti!
Se ti sei perso Live puoi leggere l’approfondimento nell’articolo dedicato alla Live con Marco Berardinelli

Quali alternative ci sono per creare meeting on-line con più di 100 utenti? 

Appreso che da Settembre 2020, per la versione gratuita di GSuite For Education non è più possibile ospitare un numero superiore ai 100 partecipanti, vediamo tre valide alternative per superare l’ostacolo: 

  1. Comprare licenze Google for Education Enterprise presso i rivenditori accreditati da Google for Education. Costo di 960 € + IVA a licenza – numero partecipanti 250 a stanza. Va detto che il costo da diritto a licenze con caratteristiche più avanzate. 
    Per approfondire clicca qui
  1. Attivare la Federation con Microsoft Teams che consente di creare stanze all’interno delle quali possono partecipare fino a 350 utenti. L’operazione, pur non essendo semplice ed immediata, è a costo zero!
  2. Acquistare un prodotto esterno come Go To Meeting versione Business. Ad un costo di circa 150 € è possibile creare stanze fino ad un massimo di 250 partecipanti a stanza. 

In Conclusione

Se un problema non ha soluzione forse non è un problema! Se ha soluzione, ed in questo caso ne abbiamo addirittura tre.. non facciamocene un problema!

Se questo articolo ti è servito o può essere utile a qualche tua amico condividilo e continua a seguirci per scoprire tutte le novità sul mondo GSuite for Education!
Puoi seguire la nostra rubrica live, Attenti A Quei Due, sul nostro canale Youtube. Non dimenticare di iscriverti al canale, per non perderti nessun appuntamento.

Per essere sempre aggiornato sulle novità, i prossimi appuntamenti e i nuovi contenuti, ecco la newsletter, alla quale puoi iscriverti con un click. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email